Barcellona, Braida: "Belotti? Da tempo non ne vedevo uno così. Messi ci serve"

di Marco Di Nardo
articolo letto 111 volte
Foto

A un passo dal ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Paris Saint-Germain, il direttore sportivo del Barcellona, Ariedo Braida, ha parlato - ai microfoni di 'Rai Radio Uno' - della difficile situazione della squadra in coppa dopo il 4-0 dell'andata, del futuro del Milan, della sfida tra il Napoli di Sarri e il Real Zidane e di calciomercato.

IMPRESA CHAMPIONS - "Sarà di certo difficilissimo recuperare ma con Messi tutto è possibile. Abbiamo tutti l'illusione di potercela fare. Dopo l'ultima vittoria poi tutti sono carichi. Napoli-Real? Qui tutti tifano per gli azzurri: sono una squadra importante, con buonissime possibilità di passare il turno. Ha il 40-50% di chance di battere le 'Merengues'.

MILAN - "Ho vissuto una carriera incredibile e il Milan, ce l'ho nel cuore. La mia speranza è che resti Berlusconi, perché vorrei che le grandi squadre siano in mano ai grandi imprenditori italiani. Deulofeu? E' un buonissimo giocatore e lo sta dimostrando. Non era ancora riuscito a mostrare cosa sa fare ma penso sia troppo presto poter parlare di futuro"

BELOTTI - "Ha una determinazione pazzesca ed è da tanto tempo che non mi capitava di vedere un ragazzo così. I valori dei calciatori oggi sono esagerati. Magari ne prendi uno che vale 20 milioni e segna tanto quanto uno che ne vale 80".

MESSI - "Lui serve al Barcellona e viceversa. Questa è la sua città e qui ha la sua vita. Non si muoverà da qui. Ne sono convinto".


Altre notizie
Mercoledì 8 Marzo
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI